UNIBS – Capofila

UNIBS LOGO TESTATA

L’Università degli studi di Brescia (UniBS), capofila del progetto (Referente: G.A. Plizzari), rappresenta l’ambiente ideale per la ricerca nel campo della digitalizzazione delle informazioni di misura per l’Ambiente Costruito, grazie alla presenza di competenze eterogenee, come dimostrato dal laboratorio multidisciplinare eLUX (http://elux.unibs.it/), completamente finanziato dall’Ateneo. Inoltre, UniBS, ha attive numerose collaborazioni con istituti di ricerca internazionali (Ruhr-Universität Bochum, EMPA, NUI Galway University, ETH Zürich), la cui grande esperienza nel settore potrà fornire un contributo fondamentale al progetto ELISIR. I gruppi di ricerca di UniBS inseriti nel progetto sono: il gruppo di ricerca sui sistemi embedded e Smart Sensor (Embedded System and Smart Sensor – ES3) del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (DII) (Referente: S. Rinaldi), lavora da anni sui sistemi di comunicazione in tempo reale, sui sistemi di misura intelligenti applicati a sistemi energetici, sui sistemi di automazione domestica e di rilevazione delle condizioni ambientali, sulle tecniche di sincronizzazione temporale, sulle reti di sensori wireless e sensori IoT e sull’integrazione di sensori in Building Information Modeling (BIM) insieme al gruppo di lavoro del Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica DICATAM. I gruppi di lavoro inclusi nel progetto e afferenti al DICATAM integrano competenze che vanno dalla Produzione Edilizia e Architettura Tecnica, metodologia BIM, supply chain, analisi prestazionali degli edifici (Referente: L.C. Tagliabue) al gruppo di ricerca di Tecnica delle Costruzioni attivo su diversi fronti dell’ingegneria strutturale, comprendendo studi teorici, attività sperimentali ed analisi numeriche su elementi strutturali e su materiali da costruzione (calcestruzzo, legno, acciaio, materiali innovativi a base cementizia) (Referente: G. Metelli).